Rotate device

Please rotate your device

Katsugen “accade” solo in espirazione

I tre esercizi per “attivare” il katsugen undo in realtà servono per portare tutta la nostra attenzione al solo processo della espirazione. Perché?

Quando rimaniamo bloccati emozionalmente, mentre compiamo un lavoro difficile, o nel momento di assumere una importante decisione o nel quotidiano accompagnare la crescita dei figli, se ci fate caso, una cosa accomuna queste situazioni apparentemente differenti: la respirazione che rimane bloccata nella sola inspirazione.

Per rompere tutto questo in un solo istante, basterebbe fermarsi ed… espirare. Provate subito, una lunga e profonda AAAAAA seguita da un HHHHHH che porterà la vostra espirazione immediatamente verso il basso ventre, rompendo qualsiasi schema cristallizzato:

non si accende il fornello del gas, vostro figlio sta ancora facendo i capricci, non avete voglia di andare al lavoro, quel pezzo al pianoforte non viene, avete paura, vi sentite soli… tutto si scioglierà magicamente in un solo istante!

Perché la sola espirazione ha questo grande potere? Perché vi permette di fluire, di lasciar andare, di morire… La cultura Seitai si occupa di tutto tranne che della morte, perché è interessata solamente a tutte le manifestazioni della vita, come accade in natura.

Vedrete anche che tra gli effetti collaterali l’espirazione “vi farà scattare” il tanto agognato movimento rigeneratore, oggetto di tante discussioni che, come avete potuto leggere, si focalizzano solamente sulla espirazione.

A questo punto potrete riprendere i vostri tre esercizi preparatori al katsugen se li usate, altrimenti per chi ha cominciato a praticare in modo differente, utilizzate le 5 direzioni di movimento e potrete cavalcare la fantastica onda di katsugen undo…

Alla prossima

SeitaiLife