Crea sito
Now Reading
Tutto passa per il sistema digestivo: anche il Seitai

Tutto passa per il sistema digestivo: anche il Seitai

Durante il seminario

che ho tenuto a Roma il novembre scorso, spartiacque di una nuova divulgazione della cultura Seitai, ho avuto modo di dimostrare come i tre esercizi preparatori al KU siano in realtà tre esercizi per lo stomaco. Da geniale intuitore qual era, Haruchika Noguchi si è reso conto del punto di partenza, senza poterlo sistematizzare.

Nel Seitai Soho, il Yuki abbinato alla conoscenza del funzionamento vitale, si osserva la postura del collo per poterlo “liberare” e “coordinare” all’insieme vitale. Il punto su cui intervenire è la quarta cervicale, quella in “mezzo”, quella legata al sistema assimilo circolatorio (il movimento laterale), e la più intimamente legata al funzionamento del diaframma.

Potrei citarvi molti altri esempi di correlazione tra pratica e osservazione Seitai e funzionamento del sistema digestivo.

Ritorna dunque il tema della alimentazione adeguata alla nostra programmazione vitale da sola bastante a che tutto il nostro organismo e la nostra ingegneria biologica… funzioni.

Servono quindi le pratiche? Diciamo che non sono più imprescindibili. Avete mai provato a svegliarvi nel cuore della notte con dei crampi o all’ora del fegato (circa le tre di notte) e bere un bicchiere d’acqua bollente e vedere come tutto si sistemi e si sciolga?

Io non penserei più alle pratiche, almeno fino a quando non rimarrete finalmente meravigliati dalla sola reazione dell’organismo. Abbinare tutto questo a pratiche e rituali non è ridare dignità alla meraviglia creativa della Vita.

See Also

Alberto

 

 

What's Your Reaction?
Depistado
0
Excited
2
Happy
2
Liado
0
Not sure
0
Scroll To Top