Crea sito
Now Reading
Come trovare il Taiheki

Come trovare il Taiheki

Come trovare il Taiheki

Frutto maturo di un’illuminazione (mai cercata) da parte dell’operatore Seitai, celeidoscopio dei movimenti vitali nella visione organica del praticante avanzato, o la possibilità per tutti di conoscere il proprio seme, anche se totalmente digiuni di Cultura Seitai?
È il viaggo solitario che ho deciso di affrontare con una ricerca affascinante e innovativa, trovando finalmente il varco tra le moderne ricerche sulla genetica, quella sui gruppi sanguigni di Peter J. D’Adamo e le intuizioni di Haruchika Noguchi per percorrere un sentiero da lui stesso tracciato, ma mai sistematizzato, di un protocollo preciso per misurare e trovare il proprio taiheki.

Katsumi Mamine (il mio diretto insegnante di Seitai), grande riorganizzatore dell’opera di Noguchi parla del Taiheki come uno o più dei 5 movimenti vitali che prevalgono per condizionamento ereditario, senza però mai decidersi a spiegare in concreto cosa sia e come funzioni, piuttosto lasciandolo aperto all’esperienza e all’osservazione che ne può fare il praticante.

È il lavoro e la sfida che ho voluto affrontare: confrontare le proprie intuizioni e il mondo che appare dentro di se quando si conosce e si pratica Seitai con quello che la moderna genetica poteva offrire e trovare un varco che permettesse ai due mondi di comunicare, individuando così la sorgente che potesse spiegare il Taiheki in modo definitivo ed efficace.

Rimarrete sorpresi dalla semplicità con cui potrete trovare il vostro taiheki in modo efficace e infallibile a partire da misurazioni biometriche che raccontano molto della vostra vita prenatale, la reale sorgente da cui proviene il vostro Taiheki.

Un altro tema che mi ha motivato e spinto a intraprendere questa ricerca è quello di agevolare la diffusione della Cultura Seitai, il vivo desiderio di parlare a tutti, con particolare cura e affetto chi già conosce, ama e apprezza il Seitai e le sue pratiche. Un tema che mi ha portato a chiarire in modo nuovo i concetti, come separare definitivamente quello di Taiheki da quello di Osei.

Ricco e abbondante il materiale di questo nuovo  Quaderno Arancione che si propone l’ambizioso traguardo di rappresentare un nuovo punto di partenza nella storia della diffusione del Seitai, e che verrà utilizzato a partire dal Corso di Roma del 9 e 10 novembre, e che mi auguro apra per tutti nuove frontiere per la più fruttuosa ricerca personale e di conoscenza di se stessi e della propria Vita attraverso il Seitai, la Cultura della Vita.

Alberto Guccione

See Also

Il Quaderno è in pdf, scaricabile a fronte di un’offerta di € 22 a questo link. Qui di seguito potete visionare l’indice.

What's Your Reaction?
Depistado
1
Excited
5
Happy
5
Liado
0
Not sure
0
Scroll To Top